Questo e-learning non s'ha da fare. Lo dice la legge

05 settembre 2010 - pubblica su Facebook LinkedIn Xing Twitter FrienFeed Technorati Google Ok Notizie Thumblr


Post scritto da Mauro Sandrini. Seguimi su Twitter.

Sappiamo tutti come possa essere faticoso promuovere un progetto e-learning. Sappiamo anche, però, che la maggior parte delle volte la causa risiede (1) nel come siamo capaci di comunicare il valore del progetto e (2) sul fatto che ci siano o meno risorse disponibili per finanziare l'avvio dei lavori.

Evidentemente il legislatore la pensa in modo diverso. A leggere il numero 1/2010 dei Quaderni della sicurezza AIFOS, a pagina 198, compare questo elegante stralcio della Gazzetta Ufficiale che sconsiglia di avviare programmi di e-learning perché "si tratta di una metodologia di complessa progettazione". Sebbene risalga al 2006 risulta tuttora vigente.


Estratto dalle linee interpretative accordo stato regioni 5.10.2006 G.U. 7.12.2006, Quaderni della sicurezza AIFOS, n.1, 2010, p. 198

E' certamente possibile che in alcuni casi si possa decidere di non avviare programmi di e-learning. Ci mancherebbe altro. Quel che non va, però, è la motivazione. Chi ha redatto queste norme sostanzialmente afferma che poiché una cosa è difficile non è il caso di farla.

E se la conseguenza di questo bel ragionamento, invece, fosse quello di identificare criteri secondo cui classificare "chi e' in grado di affrontare progetti  e-learning complessi"? Personalmente ne conoscono almeno qualche decina.

Questa, purtroppo, è la mentalità con cui si deve confrontare chi si occupa di innovazione: la paura delle cose difficili. L'unico merito del legislatore, in questo caso, è di aver messo nero su bianco quel che molti pensano.

Si tratta di quei molti, però, che stanno tenendo bloccato questo paese. E che forse è il caso di cominciare a pensionare. Per il bene di chi si occupa di e-learning, ma non solo.

PS
Ringrazio gli amici dell'AIFOS per questa segnalazione

Prossimo Evento
Bologna, 16 settembre 2010
Come iniziare e finanziare un progetto di e-learning o di training online?
Clicca qui per tutte le informazioni e la brochure dell'iniziativa

Segnala questa pagina: Condividi
can you buy cialis online viagra india